Un’incredibile combinazione

Quello che avviene la sera del 23 maggio 2012 rende felici milioni di lettori di romanzi polizieschi sparsi in tutto il mondo. Un arresto – di cui si verrà a sapere solo un paio di giorni dopo – chiude, o perlomeno circoscrive, una vicenda che tiene banco da più di un anno e che coinvolge, udite udite, il Vaticano. <<Hanno arrestato il corvo>>, scrivono i siti e le agenzie del mondo intero. Ovvero il responsabile di una fuga di notizie, lettere e documenti riservati, poi pubblicati da giornali e trasmesse all’interno di trasmissioni televisive, che hanno dato origine a un vero e proprio caso con un nome ben preciso: Vatileaks.

Non voglio entrare adesso nello specifico di una vicenda dai contorni ancora poco chiari. Ciò che mi interessa in questo post è sottolineare l’incredibile combinazione che la storia del corvo incarna. Perchè il corvo ha un nome e soprattutto un ruolo ben preciso all’interno della Curia. Il suo nome è Paolo Gabriele. E di mestiere fa il maggiordomo.

Proprio così: è stato il maggiordomo. Uno dei luoghi comuni più abusati del romanzo giallo diviene la chiave di volta di un mistero reale. Romanzi e realtà si mescolano fino a rendere l’una specchio fedele degli altri. Una curiosa combinazione, secondo molti. Un interessante spunto di riflessione, secondo me.

E’ da qui che parte il mio viaggio.  Il caso Vatileaks è solo l’ultimo tassello, almeno finora, di una costruzione più ampia a cui ho dedicato parte dei miei studi e parte consistente del mio tempo libero.

Questo non è un blog sul romanzo poliziesco. E’ un luogo in cui voglio indagare il rapporto tra un genere letterario e il mondo in cui viviamo. In cui ospitare riflessioni sui motivi per cui il delitto, nelle sue varie forme, spaventa e insieme affascina il genere umano. Perchè il delitto – Caino docet – è precedente alle sue rappresentazioni letterarie. E, dunque, l’irresistibile attrazione che l’uomo prova per il romanzo poliziesco è dovuta in realtà a ciò che esso cerca di riprodurre, comprendere,  interpretare. E’ dovuta al delitto stesso.

Questo blog sarà pieno di delitti. Da quelli su carta, a quelli – purtroppo – reali. La speranza è di riuscire a trovare sempre un colpevole. Il timore è che non sarà sempre così facile come per il  caso del corvo. Anche perchè di maggiordomi, in tempi di crisi, ce ne sono sempre meno.

Annunci

Un commento su “Un’incredibile combinazione

  1. These are actually impressive ideas in concerning blogging.
    You have touched some pleasant points here. Any way keep up wrinting.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...